Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Milano Metro: una “mappa” della metropolitana meneghina

 

Milano Metro
Milano Metro

Milano Metro – Si sa, le grandi città sono sinonimo di traffico, di inquinamento e di spostamenti impegnativi. Il capoluogo lombardo non fa differenza. Muoversi in questa città può essere un incubo, specialmente se si deve attraversare il centro, sempre pieno di lavoratori che si muovono e turisti che girano la città. Grazie a Milano Metro però spostarsi non è un dramma! In questo articolo ti raccontiamo la sua storia e ti diamo qualche consiglio utile per sfruttare al meglio uno dei migliori servizi di trasporto pubblico d’Europa.

Storia di Milano Metro

I primi progetti per la metropolitana di Milano si possono datare al 1912, quando l’ingegnere Evaristo Stefani e l’architetto Carlo Broggi pensarono a un modo per congiungere Milano con Monza e Loreto con San Cristoforo. Tuttavia, nel corso degli anni diversi progetti vennero rifiutati o rimasero irrealizzati, finché nel 1942 non venne presentato un progetto ufficiale per la realizzazione di Milano Metro. Anche quest’ultimo venne però interrotto a causa dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale.

Le cose cambiarono nel 1955, quando venne realizzata una nuova società, la Metropolitana Milanese, che si impegnò nella costruzione dell’infrastruttura. Nel 1957 venne finalmente avvallato il progetto della prima linea, che venne inaugurata nel settembre del 1964. Il grande successo della M1 diede il via ad un lavoro di espansione, il quale portò alla costruzione della M2 e a un prolungamento di entrambe le linee, favorito anche dall’inaugurazione di Milano Centrale nel 1970. Agli inizi degli anni ‘90 Milano poteva già vantare 3 linee metropolitane, una in più di quelle che oggi sono presenti a Roma! Nel 2013 se n’è aggiunta una quarta e dall’anno precedente sono inoltre cominciati i lavori di costruzione della quinta linea di Milano Metro, la quale dovrebbe aprire entro gennaio 2020.

Linee di Milano Metro

Milano Metro è diventato col tempo il miglior modo di muoversi nella città meneghina. Non solo: il capoluogo lombardo si è sempre distinto in Italia per il suo dinamismo e la sua modernità e in tal senso la sua metropolitana è un motivo di orgoglio per tutti i suoi cittadini. Milano può infatti contare su di un sistema di trasporto pubblico che rispetto ad altre grandi città come Roma è tecnologicamente più avanti e molto più funzionale alla vita dei suoi abitanti. Ma come raccapezzarsi tra tante linee? Non spaventarti: eccoti una lista dei percorsi di tutte le quattro M di Milano Metro!

1)M1

La Linea Rossa M1 attraversa Milano da Ovest a Nord-Est. I suoi capolinea sono Fieramilano e Bisceglie a Ovest e Sesto 1 Maggio Fs a Nord-Est.

2)M2

La M2 è la cosiddetta Linea Verde, ovvero quella che attraversa la città da Sud, dai capolinea Assago e P.ZA Abbiategrasso, fino a Gessate, comune a Nord-Est di Milano.

3)M3

La Linea Gialla permette di raggiungere il centro di Milano, poiché la M3 ha i due capolinea situati al nord della città nella fermata di Comasina e a Sud-Est San Donato.

4)M5

La M5 è chiamata dai milanesi la Linea Viola o Lilla. Essa attraversa la città da Est a Nord, precisamente nei capolinea di San Siro e di Bignami Parco Nord.

Milano Metro ti permette di non sentirti sopraffare dal traffico e perdere ore e ore ogni giorno imbottigliato per le strade. Un gran bel vantaggio! E tu la prendi spesso?

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo
Condividilo!

Articolo di Giorgio Catalani

Iscriviti gratis per ricevere news su Milano

Prenota un Hotel

Contattaci per assistenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *