Trenitalia, 160 anni al servizio degli italiani - Oj Eventi

Trenitalia, 160 anni al servizio degli italiani

trenitalia

Trenitalia, 160 anni al servizio degli italiani

 

Trenitalia S.p.A. è la principale società italiana di trasporto ferroviario passeggeri. Senza dubbio avrai viaggiato su uno dei suoi treni, ma quanto ne sai della sua storia? Leggi questo articolo e scoprirai di più!

La storia e gli obbiettivi di Trenitalia

Nata come Italiana Trasporti Ferroviari S.p.A., parte del Gruppo Ferrovie dello Stato, diventa nel 2000 Trenitalia S.p.A. Questa nuova denominazione fu conseguenza della separazione, stabilita dalla direttiva europea n. 440/91, tra i proprietari dei vettori e i gestori delle infrastrutture. Tale direttiva portò all’apertura di un mercato di libera concorrenza tra tutte le aziende che si occupavano di trasporto e alla creazione di “Trenitalia S.p.A.”.

Tra gli obbiettivi perseguiti dalla società di trasporto c’è quello di garantire servizi di qualità, sia a livello nazionale che europeo. Per far ciò si impegna a rinnovarsi continuamente, puntando sullo sviluppo tecnologico e di fatturato. Alla base del suo lavoro ci sono innanzitutto: la sicurezza del servizio, la qualità, la salute dei lavoratori, la tutela dell’ambiente e lo sviluppo di un rapporto di fiducia con la clientela.

Sempre attenta a mantenere i più alti standard di sicurezza, si impegna nella sostenibilità sociale ed ambientale. Trenitalia è il prodotto dell’esperienza di 160 anni di storia delle Ferrovie italiane, ed intende affermarsi tra le principali società di trasporto nel mercato europeo. Per guadagnare questo traguardo si prefigge alcuni obiettivi precisi: il consolidamento nel mercato dell’alta velocità, l’espansione in Europa, la crescita del settore “gomma” e nuove flotte per la rete locale.

Trasporto passeggeri ma non solo

L’attività principale di Trenitalia è sicuramente il trasporto passeggeri che comprende: Divisione Passeggeri Long Haul e Divisione Passeggeri Regionale. La prima si occupa del servizio a media e lunga percorrenza e comprende sia i treni a mercato che del Servizio Universale. I primi portano un profitto se i ricavi dei biglietti superano il costo del servizio, per i secondi è necessario un contributo pubblico.

La società stipula un Contratto di Servizio con lo Stato che stabilisce numero e caratteristiche di questi convogli e le risorse per garantirne il servizio. Trenitalia, per le mete internazionali, collabora con altre società ferroviarie come nel caso di Thello, il treno che passa dalla Costa Azzurra e tocca alcune stazioni francesi. La Divisione Regionale di Trenitalia si occupa del servizio di trasporto pubblico locale stipulando contratti di servizio con le varie regioni italiane, solitamente pluriennali. Ogni regione stabilisce le caratteristiche del servizio: la qualità, la puntualità, le tariffe, gli orari, i tipi di treni e le stazioni servite. I costi complessivi vengono coperti dai ricavi solo per il 30%, il resto deve essere messo a disposizione dalla regione interessata.

Trenitalia si occupa anche di trasporto merci attraverso  Mercitalia Rail. Nata nel 2017 dalla precedente Divisione Cargo, Mercitalia trasporta 40 milioni di tonnellate di merci mediante 25.000 carri ferroviari, 448 locomotive a trazione elettrica e 70 diesel.

Biglietti e informazioni

Trenitalia offre molti canali per la vendita dei biglietti. Per la Divisione Passeggeri Long Haul esistono canali di vendita diretti, biglietterie e canali indiretti ed agenzie di viaggio. Da non dimenticare il canale Web, probabilmente il più utilizzato, ed il servizio App. Molto comoda è stata l’introduzione del biglietto elettronico, già esistente per l’AV, ma disponibile dal 2013 anche per i treni regionali. Non c’è bisogno di una stampa cartacea, dopo l’acquisto telematico basta che il passeggero mostri al personale il file ricevuto su pc, tablet o smartphone.

Puoi acquistare un biglietto anche presso i dispositivi self service, tramite Lottomatica o SisalPay. Il Piemonte ha introdotto delle Smart card, tessere elettroniche dove poter caricare gli abbonamenti. Simili card sono utilizzate anche in Veneto, Emilia Romagna e Toscana.

Diversi sono anche i canali di informazione sui treni: call center, sito Trenitalia, app e biglietterie automatiche. Qui puoi avere informazioni che riguardano: orari, tariffe, disponibilità dei posti, rimborsi in caso di ritardi e possibilità di reclami. Attraverso l’App Trenitalia puoi inserire il numero del treno e conoscerne lo stato, puoi scegliere una stazione e controllare i treni in arrivo e le prossime partenze. Inoltre con il servizio Viaggiatreno puoi vedere in tempo reale dove si trova il convoglio, se è stato soppresso o limitato.

Trenitalia è a tua disposizione, prendi il necessario per il viaggio e salta sul treno!

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di Angela Dragonetti

Iscriviti per ricevere news

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza