Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Teatro Romano Verona, uno dei più grandi teatri antichi d’Italia!

 

Non c’è solo l’Arena, anche il Teatro Romano Verona è un autentico gioiello! La città veneta può vantarsi di avere molte meraviglie antiche tra cui anche il teatro antico più grande del nord Italia. Fa parte del patrimonio della città ed è tutelato da un museo, ma ancora oggi ospita numerose rappresentazioni estive!

Le origini del Teatro Romano di Verona

Nella parte settentrionale della città, all’interno delle mura, i romani decisero di edificare un grande teatro. Era il I secolo avanti Cristo quando il Teatro Romano Verona vide la luce.

teatro romano verona
teatro romano verona

Sorge ai piedi di Colle San Pietro e per difenderlo dagli straripamenti dell’Adige costruirono due imponenti argini. Con il passare del tempo l’edificio è caduto in rovina, coperto da nuovi edifici malmessi scomparve per diversi secoli. Fu solo nel 1830 che un commerciante, Andre Monga, acquistò tutto il terreno e decise di dare inizio agli scavi per riportare alla luce il meraviglioso teatro. Oggi dell’antico teatro abbiamo solo resti parziali. Possiamo ancora ammirare la cavea, le gradinate e alcune arcate della loggia, oltre a importanti parti della scena.

Arte e architettura

L’architettura dei teatri è molto cambiata attraverso i secoli della storia, a causa di costumi e tecnologie differenti. Il Teatro Romano Verona era composto da fronte e dietro scena più due parasceni laterali. Il frontescena oltre a fungere da sfondo fisso per gli spettacoli, era ornato da molte statue disposte su tre piani. La cavea aveva una larghezza di 105 metri e si appoggiava in gran parte su Colle San Pietro invece che sui muri radiali. Questa struttura la esponeva al rischio di infiltrazioni, quindi fu scavato un fossato intorno al teatro. Le ampie gradinate sono divise in settori e scalinate. All’esterno la struttura presentava una prospettiva unitaria, scandita da archi e semi-colonne che cambiano stile ad ogni piano. Dal pian terreno all’ultimo: tuscanico, ionico e semi-pilastri. Sopra al cavea si trovavano tre terrazze larghe 120 metri e una grande spianata dove oggi sorge Castel San Pietro!

Il Teatro Romano Verona oggi

Non è solo del presente che stiamo parlando: la prima stagione teatrale fu inaugurata nel 1948! Da quell’anno il Teatro Romano ospiterà ogni estate una nuova edizione dell’Estate teatrale Veronese. Il festival ebbe subito gran fortuna: alla prima assoluta parteciparono il Presidente della Repubblica Luigi Einaudi e il sottosegretario Giulio Andreotti. Andò in scena, ovviamente, Romeo e Giulietta di William Shakespeare! Non solo teatro, anche la musica jazz ha avuto la sua occasione al Teatro Romano. Durante gli anni sessanta molti artisti internazionali si esibirono a Verona: Miles Davis, Duke Ellington e Ella Fizgerald! Oggi il teatro è tutelato come patrimonio archeologico della città e fa parte del Museo Archeologico con sede a pochi passi di distanza. Insomma nella tua visita a Verona oltre alle altre attrazioni, questa non puoi proprio perdertela!

Allora cosa ne dici? Oltre all’Arena visiterai anche il Teatro Romano? Ci sei già stato? Cosa hai visto? Faccelo sapere nei commenti!

Articolo di Amos Granata

Iscriviti gratis per ricevere news su Verona

Prenota un Hotel

Contattaci per assistenza

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *