Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lo Stadio San Siro: attraverso il tour dei campioni

 

Stadio San Siro – Secondo un recente sondaggio condotto da European Football Benchmark, l’Italia si conferma la patria del pallone. Ne sai qualcosa? Ammettilo, anche tu fai parte della categoria dei tifosi sfegatati. Tranquillo, sei in ottima compagnia: ben 33 milioni di italiani! Quale che sia la tua squadra del cuore conosco un posto a suo modo “mitico” per ogni tifoso che si rispetti. Quale? Lo Stadio San Siro naturalmente!

Scopriamone insieme qualcosa di più!

San Siro nel tempo

Considerato a buon titolo uno dei simboli della città di Milano, la storia dello Stadio di San Siro ha inizio nel 1925. Quell’anno il Presidente del Milan Piero Pirelli propone la costruzione di uno stadio calcistico nelle vicinanze dell’allora Ippodromo Trotto. Non passa un anno ed il nuovo stadio é già sede del derby casalingo Milan – Inter.

Nel 1935 il Comune di Milano decide di acquistarlo e la struttura subisce delle notevoli modifiche. Negli anni Cinquanta viene realizzato il secondo anello di tribune, da subito molto apprezzato, ed un utile impianto di illuminazione notturna. La fama si accresce di pari passo alle partite giocate e nel 1980 viene intitolato alla memoria di Giuseppe Meazza. Il nome di un giocatore milanese ben due volte campione del mondo è certo di buon auspicio per il successo dello Stadio cittadino. Il 25 Aprile 1990, dopo un’ulteriore serie di lavori di ampliamento e miglioramento della struttura, viene ufficialmente inaugurato lo Stadio San Siro come lo conosciamo oggi. Appena in tempo per ospitare la partita di apertura del campionato del mondo.

Lo Stadio oggi

Ma da dove viene il nome ‘Stadio San Siro’? Questo nome deriva dall’omonimo quartiere milanese in cui é situato. Il nome ufficiale è e resta “Stadio Meazza”, pur se il nome di “Stadio San Siro” è attualmente d’uso comune. Quale che sia il tuo nome preferito, oggi si conferma come lo Stadio più capiente e noto d’Italia. Complici gli oltre 75.000 posti disponibili, il suo prestigio ed eclettismo  gli sono valsi l’appellativo di Scala del calcio”. Perché lo Stadio San Siro non é solo sport. É molto altro ancora. Sede del derby Milan – Inter fin dagli anni Settanta accoglie anche importanti eventi e occasioni speciali.

Artisti per grandi concerti, troupe cinematografiche, feste private, shooting fotografici, convention…

Ma se il calcio è e resta la tua passione principale non puoi perderti un’esperienza a 360 gradi! Come? Con lo Stadium Tour, ad esempio! Si tratta di un incredibile viaggio guidato attraverso i luoghi leggendari della struttura. Partendo dal San Siro Museum tra coppe, trofei, palloni e maglie storiche potrai camminare sulle orme dei più grandi campioni della storia del calcio.  Ma le emozioni non finiscono qui. Attraversa gli spogliatoi e il tunnel di accesso al campo: la magica vista sull’intero Stadio ti travolgerà! Già che ci sei, approfittane per fare una foto a bordocampo e sali sulla tribuna d’onore. Scoprirai curiosità inedite sui tuoi giocatori preferiti.

E per concludere la visita passa a dare un’occhiata allo Store della struttura. Scegli il tuo capo personalizzato e porta a casa la tua passione

Come Arrivare

Lo Stadio San Siro si trova a Milano in Piazzale Angelo Moratti ed é facilmente raggiungibile con i seguenti mezzi pubblici:

  • In Metropolitana : prendendo la Linea M5 (Lilla) e scendendo alla fermata San Siro Stadio
  • In Bus: prendendo la Linea 49 da Piazza Tirana (Direzione San Siro) e scendendo alla fermata Via Harar
  • In Tram: prendendo la Linea 16 da Piazza Fontana (Direzione San Siro) e scendendo alla fermata Piazzale Axum

Allora?? Non esitare! Vivi la leggenda: un intero Stadio sta aspettando te!

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo Condividilo!

Articolo di Ilaria Cantarini

Iscriviti gratis per ricevere news su Milano

Prenota un Hotel

Contattaci per assistenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *