Palazzo Maggi Gambara a Brescia, la traccia dei secoli - Oj Eventi

Palazzo Maggi Gambara a Brescia, la traccia dei secoli

Palazzo Maggi Gambara a Brescia

Tra i numerosi edifici antichi e affascinanti di Brescia troviamo anche il bellissimo Palazzo Maggi Gambara. Facilmente raggiungibile nel centro cittadino, vicino al castello e soprattutto al Capitolium, è un ottima meta turistica. Permette infatti di immergersi nell’atmosfera storica che circonda tutta la zona, questo perché negli anni è stato più volte ristrutturato e si presenta ai nostri occhi pulito ed elegante.

Tutte le trasformazioni del palazzo

Nel corso degli anni, palazzo Maggi Gambara ha subito non pochi interventi. Dai restauri alle decisioni di cambiare alcuni ambienti interni, ad oggi non possiamo più vedere tutto il palazzo come era in origine. Ma questo non è un male, anzi! Grazie alla sua ricchezza di stili e di contenuti, il palazzo è entrato a far parte dell’UNESCO tra i patrimoni mondiali dell’umanità. Assieme alla zona del Tempio Capitolino che si trova lì accanto, fa parte dal 2011 del sito seriale ‘Longobardi in Italia: i luoghi del potere’. Il sito non comprende tantissimi luoghi ma offre una curiosa e ricca scelta di opzioni sparse in tutta Italia, a dimostrazione dell’enorme impatto che i longobardi ebbero storicamente nel nostro Bel Paese.

Ma torniamo agli interventi che hanno toccato direttamente l’edificio. Palazzo Maggi Gambara risale al XV secolo, come molti dei siti più caratteristici ed interessanti di Brescia. Un paio di secoli dopo la sua costruzione subisce i primi interventi, che servono anche ad annettere alcuni degli ambienti più belli da visitare oggi: la scalinata interna e le opere d’arte che la contraddistinguono ne fanno parte. Si tratta di affreschi romani molto importanti sia storicamente che culturalmente, interessanti da vedere per finire di immergersi nell’atmosfera del periodo.

Nel 2014 c’è stato poi l’ultimo grande restauro che ha visto partecipare anche lo stesso teatro. Proprio per l’importanza che hanno per i bresciani i siti archeologici e i ritrovamenti, il proseguimento degli scavi non si è mai fermato e purtroppo ciò causò qualche danno al palazzo. Una volta risolti gli inconvenienti però i due siti sono stati riaperti al pubblico e tutt’oggi sono visitabili e caldamente consigliati dagli appassionati di storia locale.

Palazzo Maggi Gambara e la città

Dalla sua costruzione ai giorni nostri, un’altra particolarità di Palazzo Maggi Gambara è il fatto che ha sostenuto non pochi ruoli per la società. Il ruolo bresciano è sempre stato soggetto a cambiamenti, ma tra i popoli che si sono susseguiti quello romano resta uno dei più importanti per il territorio.

Prima che la famiglia Maggi si interessasse a iniziare i lavori di recupero, il complesso non era così ampio e si limitava alla zona del teatro romano per cui era famoso. Una volta crollato ed ampliato poi il palazzo cambiò funzione con la costruzione della zona sud, quella caratterizzata da un bellissimo soffitto a stucco e da trofei d’armi e ritratti di Cesari.

Avvicinandoci ai giorni nostri le funzioni divennero addirittura pubbliche. Inizialmente sede dell’Arma dei Carabinieri divenne poi una scuola elementare fino a trasformarsi in medie, intervallando il passaggio con un periodo in cui fu base per i Vigili Urbani. Associando tutti questi cambiamenti ai già citati lavori di archeologia però è chiaro il motivo per cui il palazzo ebbe dei problemi strutturali, che una volta risolti permisero non poco agli attuali proprietari. Si decise infatti di scavare anche per salvare il salvabile di quello che era la struttura originaria del teatro e si riportò alla luce il coro e qualche altra zona molto affascinante.

Visita il palazzo!

Ad oggi perciò Palazzo Maggi Gambara è visitabile per tutti gli appassionati di storia e i turisti. Offre sia la possibilità di vedere le fondamenta romane che quella di notare gli interventi successivi, promettendo una visita ricca e particolare.

La posizione estremamente centrale poi lo rende raggiungibile molto facilmente sia a piedi che coi mezzi pubblici, la scelta è tua! Inoltre non ti trovi in una zona qualunque, ma molto vicino ad alcune delle vie più affascinanti della città sia per quanto riguarda la vita mondana che la parte storica bresciana.

Che aspetti allora a fare un salto a Palazzo Maggi Gambara a Brescia? Facci sapere cosa ne pensi della visita e se ti siamo stati d’aiuto!

Articolo di Lucia Ferrari

Iscriviti per ricevere news su Brescia

Scopri gli eventi su Brescia

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza