Oderzo: cosa vedere e come arrivarci - Oj Eventi

Oderzo: cosa vedere e come arrivarci

Oderzo

Oderzo è una città situata in Veneto, nella pianura padana della provincia di Treviso, a circa 60 chilometri da Venezia. Viene attraversata dal fiume Monticano e vicino si trova anche il fiume Livenza.

Gli abitanti di si chiamano opitergini e il nome della località deriva dal latino “Opitergium”, di origine veneta. Il suo significato esatto è incerto, ma potrebbe essere legato a radici pre-romane o celtiche. Alcuni studiosi suggeriscono che dovrebbe riferirsi a un “mercato” o “luogo di commercio,” riflettendo l’importanza storica della città come centro commerciale nell’antichità.

A partire dagli ultimi dati disponibili, Oderzo ha una popolazione di circa 20.000 abitanti e offre davvero numerose esperienze da fare.

Partiamo dall’inizio.. qual è la storia di Oderzo?

Città di Oderzo

Città di Oderzo

Oderzo ha origini antichissime, risalenti a molto prima dell’epoca romana, infatti le prime tracce di insediamenti umani nella zona arrivano dall’Età del Bronzo (intorno al XII secolo a.C.).

Nel dettaglio, questa città ha una storia lunga e complessa.

Ti racconto alcuni eventi significativi:

  • Fondazione e Periodo Romano: Fondata dai veneti antichi, divenne un importante centro e un nodo sia commerciale che militare, rilevante grazie alla sua posizione strategica.
  • Declino e Invasioni Barbariche: Ci furono diverse invasioni barbariche, incluso il saccheggio da parte dei Longobardi nel VI secolo.
  • Medioevo e Rinascita: La città venne ricostruita e rifiorì sotto il dominio di diverse famiglie nobili, diventando parte della Repubblica di Venezia nel XV secolo.
  • Secolo XX: Durante la prima e la seconda Guerra Mondiale fu colpita e subì danni significativi ma, dopo la guerra, la città venne ricostruita e modernizzata.

Scopri gli eventi su Treviso

Cosa si può fare a Oderzo?

Oderzo offre diverse attrazioni storiche, culturali e naturali.

Puoi scegliere di visitare, per esempio, l’Area Archeologica piena di resti romani come il foro, i mosaici, le terme e le fondamenta di edifici antichi e il Museo Archeologico “Eno Bellis” che espone reperti archeologici della città e della regione, offrendo una panoramica della storia locale.

Il Duomo (Cattedrale di San Giovanni Battista) invece è una chiesa storica con affreschi e opere d’arte significative, molto affascinante e suggestive, mentre il Palazzo Foscolo e l’edificio storico che ospita eventi culturali e mostre.

Nel centro della città è presente anche la Piazza Grande, piazza principale circondata da edifici antichi e caffè, mentre poco fuori è davvero interessante da vedere la Villa Badoer-Marcello con giardini notevoli.

Ultima ma non meno importante, è presente anche la Torre Civica, torre medievale che offre una vista panoramica sulla città.

Nei dintorni di Oderzo ci sono molteplici attività e attrazioni interessanti che puoi decidere di vivere e goderti quando più preferisci.

Potresti visitare le cantine del Prosecco o Conegliano e Valdobbiadene, fare una gita a Treviso, Venezia e Portogruaro, esplorare le Prealpi Trevigiane, andare nelle spiagge del Litorale Adriatico oppure fare un salto nelle Oasi naturalistica del Parco del Sile.

Queste attività offrono un mix di cultura, natura e gastronomia, rendendo i dintorni di questo luogo una destinazione allettante.

Ci sono eventi e feste a Oderzo?

Palio delle contrade

Palio delle contrade

Certo che si! Oderzo è una città che propone diversi momenti di festa durante l’anno per celebrare la cultura locale e la storia, offrendo occasioni di divertimento e intrattenimento:

  • Palio delle Contrade; una festa tradizionale che si svolge ogni anno tra la fine di Maggio e l’inizio di Giugno. Le contrade competono in giochi medievali e gare equestri, rievocando le antiche tradizioni.
  • Festa di San Rocco; si tiene il 16 agosto e celebra San Rocco, il santo patrono della città. Durante questa giornata ci sono processioni religiose, eventi culturali e spettacoli pirotecnici.
  • Mercatino dell’Antiquariato; ogni secondo fine settimana del mese in Piazza Grande. Attira numerosi visitatori alla ricerca di oggetti d’antiquariato, artigianato locale e prodotti tipici.
  • Eventi culturali e musicali; durante l’estate Oderzo ospita concerti, spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche all’aperto, che animano le serate del Paese.
  • Eventi sportivi; come tornei di calcio giovanile, corsi di orientamento e altre attività che coinvolgono la comunità locale.
  • Mercatini natalizi; Piazza Grande si trasforma in un mercatino natalizio con decorazioni, bancarelle di artigianato e prodotti tipici del periodo.

Questi eventi offrono un’ottima occasione per immergersi nella cultura locale, scoprire le tradizioni di Oderzo e godere di momenti di svago e socializzazione tra i cittadini.

Cosa mangiare a Oderzo?

A Oderzo ci sono diverse specialità culinarie locali che potresti provare. Eccone alcune:

  • Polenta e baccalà: un piatto tradizionale con baccalà (merluzzo essiccato e salato) servito con polenta.
  • Bigoli in salsa: pasta tipica della regione, spesso servita con una salsa a base di acciughe e cipolle.
  • Radicchio di Treviso: una varietà di radicchio ampiamente utilizzata nelle insalate e come contorno.
  • Sarde in saor: sardine marinate con cipolle, aceto, pinoli e uvetta, un piatto che risale ai tempi della Serenissima Repubblica di Venezia.
  • Risotto al radicchio: un risotto cremoso preparato con il radicchio rosso.
  • Prosecco: trovandosi vicino alla zona del Prosecco, non puoi perdere l’occasione di degustare questo famoso vino spumante.
  • Tiramisù: anche se originario del Veneto in generale, il tiramisù è un dolce amato in tutta Italia e Oderzo non fa eccezione.

Ricorda che per un’esperienza completa potresti visitare un’osteria o un ristorante locale per provare questi piatti e scoprire altri sapori della cucina veneta.

Come arrivare a Oderzo?

Esistono diversi modi per raggiungere Oderzo, velocemente e con comodità.

Se decidi di utilizzare l’auto puoi prendere l’autostrada A4 (Milano-Venezia) e uscire a San Stino di Livenza, quindi seguire le indicazioni lungo la strada statale SS13.

Per quanto riguarda il treno, la stazione ferroviaria più vicina è quella di Portogruaro-Caorle, servita da treni regionali che collegano la città con Venezia e altre destinazioni principali della regione. Dalla stazione di Portogruaro-Caorle, è possibile prendere un autobus o un taxi, distante circa 15 chilometri.

Con l’autobus, Oderzo è collegata a quelli regionali che partono da Treviso e altre città vicine. Ti consiglio di verificare gli orari e le rotte sul sito dell’azienda di trasporti locali.

Infine, se dovessi prendi l’aereo, assicurati di viaggiare con l’aeroporto di Venezia Marco Polo (VCE), che dista circa 50 chilometri. Da lì, puoi prendere un treno per Venezia e quindi seguire le indicazioni che ti ho dato poco fa per il treno.

Con questo è tutto. È arrivato il momento di andare a esplorare anche Oderzo. Attendiamo con entusiasmo il tuo riscontro!

Articolo di Mikerlange Zanato

Iscriviti per ricevere news su Treviso

Scopri gli eventi su Treviso

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza