Murano: l'arte del vetro nella Laguna Veneta - Oj Eventi

Murano: l’arte del vetro nella Laguna Veneta

Murano

Murano: l’arte del vetro nella Laguna Veneta

Murano

Murano è uno dei comuni situati nella Laguna Veneta e, oltre per l’arte del vetro è famoso nel mondo per diverse ragioni. Ad esempio devi sapere che è costruito su nove isole. Ciò nonostante se sei in visita a Murano non puoi non vedere la tradizione plurisecolare di produzione vetraria, rinomata in tutta Italia. Ma le attrazioni di questa piccola cittadina non si esauriscono qui. Infatti potrai ammirare piccole botteghe artigianali, osservare colori splendidi, gustare l’enogastronomia tipica e goderti la natura incontaminata tutta intorno. 

 

Le isole di Murano

Il comune è composto da nove isole, due delle quali artificiali, interamente urbanizzate, separate da canali e collegate da magnifici ponti. Uno spettacolo unico. I primi documenti che nominano la città di Murano la descrivono come un sito di transito per i migranti diretti verso la fiorente Venezia. Da sempre dispone di una buona autonomia amministrativa nonostante in precedenza era governata da un podestà. Murano aveva il privilegio di poter legiferare e coniare moneta, l’”Osella”, autonomie inimmaginabili per l’epoca, specialmente se pensiamo che era parte della Repubblica marittima di Venezia. Con l’arrivo di Napoleone l’indipendenza della città non fu intaccata, anzi venne riconosciuta come comune autonomo.

Oggi l’arcipelago fa parte della Provincia di Venezia, conta circa trenta mila abitanti, è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e vanta ottimi ristoranti. Insomma è comodissima per una breve fuga dal frenetico turismo di Venezia, dopo ovviamente averne già visitato le bellezze! 

 

L’arte del vetro

Nonostante la produzione artigianale fosse già presente nelle isole, il successo venne quando per decreto della Serenissima Repubblica fu sancito il trasferimento delle fornaci da Venezia a Murano. Lo spostamento della produzione del vetro era dovuto ai numerosi incendi che danneggiarono gravemente Venezia nel 1200. L’arte del vetro divenne subito celebre in tutto il mondo.

vetro di murano

vetro di murano

Di conseguenza le svariate amministrazioni Veneziane la tennero sempre in grande considerazione. I mastri vetrai acquistarono notorietà ma furono anche investiti da diverse restrizioni. Devi sapere che non potevano lasciare l’isola senza un permesso ufficiale rilasciato dalla Repubblica. Gli esperti artigiani avrebbero potuto rivelare al mondo le preziose tecniche di lavorazione del vetro! Nonostante questa restrizione, alcuni riuscirono a scappare e a diffondere i segreti del mestiere.

Una leggenda narra che proprio uno di questi mastri vetrai fornì l’ispirazione per la produzione dei cristalli di Boemia, una forma artigianale che riuscì a competere e a mettere in crisi l’arte Veneziana. Ad oggi è molto rinomata e diffusa la produzione di lampadari in vetro.

 

Cose da Vedere a Murano: botteghe e laboratori

L’isola di Murano non è solo vetri e canali. Passeggiando per le sue sponde incontrerai tantissimi locali, dai ristoranti ai bar, che ti accoglieranno con calore. Dopo aver gustato alcune delle specialità locali potresti fare una passeggiata fino al Museo del Vetro! Si, lo so, ho appena detto che Murano non è solo vetro ma il museo è davvero imperdibile! È situato a Palazzo Giustiniani e ospita una preziosissima collezione di vetri decorati che vanno dal XV secolo ai giorni nostri. Inoltre il museo tramanda ai visitatori le principali tecniche di lavorazione del vetro, è veramente una bella esperienza. Uscito dal museo in pochi passi raggiungerai la Basilica dei Santi Maria e Donato, un esempio di stile Veneto-Bizantino con raffinate decorazioni all’esterno e brillanti mosaici all’interno.

Ma la vera bellezza della città probabilmente risiede all’interno delle tante botteghe artigianali e dei laboratori presenti. Entrando ti sentirai quasi sommerso dai colori vivaci e sgargianti. Un vero arcobaleno artificiale. Potrai scoprire finalmente la storia di questi luoghi così segreti all’epoca della Serenissima e oggi invece aperti al pubblico e al turismo. 

 

La Cattedrale del Vetro: Santa Chiara

La Cattedrale del Vetro di Santa Chiara è una vera e propria attrazione da vedere sull’isola di Murano: si tratta di una fornace per la lavorazione del vetro, ovvero una vetreria.  La sua storia è piuttosto antica, risale addirittura un periodo antecedente al Decreto che trasferì le fornaci da Venezia a Murano. Inizialmente era un monastero ma in seguito a un restauro venne sconsacrata e da lì adibita a vetreria storica. Se sei in visita sull’isola di Murano e stai cercando qualcosa di unico da vedere, la Cattedrale ti offrirà un’esperienza turistica davvero coinvolgente.

Oltre a raccontare la storia del vetro a Murano, Santa Chiara è anche disponibile per realizzare balli in maschera e feste private. L’edificio è suddiviso su due piani ai quali visitatori possono accedere liberamente. Al piano terra c’è un negozio di manufatti in vetro e un bar tematico. Potrai gustare l’enogastronomia tipica della laguna ammirando le bellezze della sua arte principale. Sempre su questo piano potrai assistere a una lavorazione in tempo reale del vetro soffiato. Al secondo piano invece troverai una mostra dedicata al vetro: sculture, lampadari, vetrate colorate e bicchieri. Tutto rigorosamente non in vendita.

 

Distingui le imitazioni

Oggi il vetro di Murano purtroppo è oggetto di notevoli imitazioni. Purtroppo i prodotti non originali sono sempre più diffusi e perciò è importante imparare a distinguerli. Ci sono tre elementi che devi osservare per avere la certezza di non essere tratto in inganno:

 Gli oggetti originali sono caratterizzati da colori vivaci e presentano spesso piccole imperfezioni perché sono fatti a mano

 I pezzi contraffatti invece vengono dipinti a mano, ma in realtà il colore si dovrebbe ottenere dai vetri colorati fusi all’interno

 Infine esiste un vero e proprio sigillo anticontraffazione apposto ai prodotti originali “Vetro artistico Murano”. 

 

Dove si trova Murano e come arrivare

Murano è in provincia di Venezia, costituita da 9 isole sparse nella Laguna. Per arrivare in città si può usufruire del trasporto pubblico acquatico: vaporetti e battelli. Inoltre da Venezia ci sono quattro linee di traghetti così da poter vedere le bellezze della zona. Insomma arrivare in città non è difficile, ma vedrai che distaccarsene è più complicato. Le isole sanno accoglierti con calore ed entusiasmo!

 

Cosa ne pensi dei manufatti in vetro dell’isola di Murano? Raccontacelo!

Articolo di Amos Granata

Aggiornato in data: Novembre 2021

Iscriviti per ricevere news su Venezia

Scopri gli eventi su Venezia

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza