Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Milano Moda: 3 storiche marche del fashion meneghino

 

Milano Moda
Milano Moda

Milano Moda – Si sa, il look è un aspetto importante nella vita di ognuno di noi. Quante volte ci siamo ritrovati a chiederci come vestirci, cosa mettere per una determinata occasione o ad ammirare le vetrine dei negozi? Milano Moda è il centro più importante del mondo del fashion italiano e non. Nel capoluogo lombardo ci sono alcuni dei negozi più lussuosi, innovativi ed originali di tutto il pianeta. D’altronde, Milano è una delle quattro capitali mondiali della moda assieme a New York, Londra e Parigi, nonché il luogo dove si svolge la famosa Fashion Week. In questo articolo parliamo della storia e delle caratteristiche di 3 brand storici di Milano Moda, fondati nella città meneghina e oggi famosi e apprezzati in tutto il mondo.

Milano Moda Etro: l’eleganza esotica che affascina il mondo intero

Gerolamo “Gimmo” Etro fonda un’azienda tessile che porta il suo cognome nel 1968. Etro ha ancora la sua sede in uno storico edificio ristrutturato nel 1977 di Via Spartaco a Milano. Questa splendida marca di abbigliamento si contraddistingue per un motivo ricorrente, originale e unico: il paisley. Dopo un viaggio in India Gerolamo Etro torna infatti in Italia e ispirato dalla cultura e dai disegni esotici introduce questa decorazione che Elle ha definito “vorticosa”.

Da metà degli anni ’80 il paisley diventa dunque sinonimo di Etro sia per quanto riguarda i vestiti che per quanto riguarda gli accessori e gli oggetti. Questa marca si ispira all’eleganza esotica dei Paesi orientali anche nei profumi, come il recente Rajasthan, ispirato ad una regione indiana. La prima sfilata di Etro si è tenuta alla Fashion Week del 1996 e nel 2014 la casa editrice Rizzoli ha pubblicato una monografia sulla storia della maison curata da Renata Molho. Etro rappresenta una Milano Moda che si è lasciata ispirare dalle regioni lontane ed esotiche e che è riuscita ad ispirare il mondo intero.

Milano Moda Armani: la leggenda del prèt-a-portèr

Il 24 luglio 1975 Giorgio Armani e Sergio Galeotti fondano nel capoluogo lombardo una casa di moda che sarebbe diventata nei successivi cinquant’anni un motivo di orgoglio per Milano Moda. Quando l’anno successivo esce la prima collezione ufficiale di Armani, presentata con una sfilata al Plaza Hotel di Milano, il mondo della moda è testimone di uno dei più grandi esempi di prêt-à-porter della storia. Il successo è immediato e sul finire degli anni ‘70 nasce negli Stati Uniti la Giorgio Armani Corporation. Questa filiale è presto considerata una delle migliori al mondo nel settore della moda.

Negli anni successivi Giorgio Armani decide di espandersi e nascono i primi profumi, prodotti in collaborazione con L’Oreal. Vengono fondate poi le famose linee Emporio Armani, Armani Jeans e Armani Junior. A inizio anni ‘80 nasce anche a Milano la prima Boutique Armani. Negli ultimi anni Armani si è espanso anche nel settore del turismo e della ristorazione, aprendo diversi caffè e hotel in giro per il mondo, fra cui un lussuosissimo albergo a Dubai.

Milano Moda Versace: storia di una maison rivoluzionaria e coraggiosa

Dopo aver lavorato con la madre nella piccola sartoria di famiglia a Reggio Calabria, Gianni Versace si trasferisce a Milano nel febbraio del 1972. Comincia a lavorare per Florentine Flowers e De Parisini e il suo nome comincia a diventare noto fra gli addetti ai lavori del mondo della moda. La svolta arriva nel 1976, quando Santo Versace arriva a Milano e insieme a Claudio Luti i tre progettano l’apertura della storica Maison Gianni Versace.

Nel 1979 l’azienda assume Richard Averton, un grande fotografo che firmerà indimenticabili campagne pubblicitarie per il marchio Versace. L’azienda di Gianni e Santo si distinguerà a partire dagli anni ‘80 per i suoi coraggiosi e spregiudicati capi d’abbigliamento, come le celebri “maglie metalliche” presentate nel 1981. Alla fine degli anni ‘80 Donatella Versace, sorella minore di Santo e Gianni, entra a far parte del marchio e comincia a dirigere Versus, ovvero la linea di Versace per i giovani. Oggi questo grande esempio di Milano Moda ha anche una Home Collection di grande successo ed è un marchio riconosciuto e molto apprezzato in tutto il mondo.

Milano Moda significa lusso e fashion a livello mondiale e questi tre marchi in particolare portano alto il nome del Made in Italy. Nonostante esistano da più di cinquant’anni non hanno mai smesso di essere amati e apprezzati da tutti. Tu che ne pensi?

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo
Condividilo!

Articolo di Giorgio Catalani

Iscriviti gratis per ricevere news su Milano

Prenota un Hotel

Contattaci per assistenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *