Il team building online: uno sguardo verso il futuro - Oj Eventi

Il team building online: uno sguardo verso il futuro

Team Building online

Il team building online: uno sguardo verso il futuro

Il team building online è la nuova frontiera dell’attuale mondo del lavoro.

Molte aziende hanno compreso l’importanza del team building e lo stanno promuovendo sempre di più, perché può rivelarsi un ottimo alleato per la crescita del business. Ormai viene inserito a pieno titolo all’interno di processi di performance management, al fine di sviluppare specifiche competenze trasversali dei dipendenti.

Il buon lavoro di squadra è diventato una regola organizzativa preziosa e spesso rappresenta la risposta migliore alle nuove sfide della nostra epoca.

 

Cos’è il Team Building?

 

Per Team Building si intende un complesso di attività ludiche, formative ed esperienziali da svolgere all’interno o all’esterno dell’ambiente lavorativo. Si tratta di attività organizzate con lo scopo di facilitare le dinamiche del lavoro di squadra, favorire la comunicazione e la cooperazione, incrementare la motivazione e l’affiatamento.

Permette di appianare i conflitti, imparando a gestire confronti e feedback, stimolando la produttività e il raggiungimento di obiettivi comuni. Può essere rivolto al top management, a specifici gruppi di lavoro o esteso come iniziativa di employee engagement: l’importante è che sia adeguato alle caratteristiche dei partecipanti e ai risultati prefissati.

Le attività di team building offrono ai dipendenti l’opportunità di conoscersi e di collaborare fattivamente, creando ambienti di lavoro positivi e performanti.

 

Un modo diverso di fare squadra: il Team Building online

 

Lavoro a distanza

Lavoro a distanza

Oggigiorno, il lavoro a distanza è ormai una modalità possibile e diffusa, grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie e agli innumerevoli strumenti che internet mette a disposizione. Dalla pandemia del 2020, tantissime aziende si sono trovate costrette a sperimentarlo, scoprendone i vantaggi e decidendo di mantenerlo attivo.

Come per lo smartworking, anche il team building online sta prendendo piede.

I gruppi di lavoro possono essere composti da persone che provengono da ogni parte del mondo e che collaborano virtualmente. Proprio per questo è importante concepire team building digitali a cui ogni membro partecipa da remoto, collegato tramite il proprio computer. Per interagire sono diventate fondamentali le ultime forme di tecnologia disponibili: ad esempio, piattaforme di videoconferenza come Zoom, Microsoft Teams, Google Meet.

Molti format di team building in presenza possono essere declinati nella versione digitale, così da coltivare lo spirito di squadra anche da remoto.

 

Come svolgere il Team Building online?

Alcune attività di team building sono perfette da svolgere online e si rivelano adatte per creare legami e stimolare la creatività di gruppo. Ecco qualche suggerimento.

 

Giochi virtuali


Le challenge o i giochi di gruppo virtuali sono molto apprezzati. Le tecniche di gamification e i giochi di ruolo sono sempre coinvolgenti per i partecipanti. Inoltre, sono facilmente applicabili alle logiche di operatività aziendale e si prestano a favorire l’integrazione e le relazioni.

 

Quiz elettronico


Questa è un’ottima proposta per l’engagement dei dipendenti. I partecipanti si confrontano con quesiti a risposta multipla con diversi gradi di difficoltà, rispondendo tramite la tastiera. Il divertimento è assicurato grazie alla presenza di domande scherzose o inerenti all’azienda. A fine gioco i vincitori saranno decretati tramite una classifica a punti.

 

Fantacalcio


Questo gioco, tipicamente dedicato al calcio, può diventare un’attività di team building divertente e a costo zero. Si può effettuare la campagna acquisti durante un meeting online e sfruttare le e-mail per comunicare le formazioni e i risultati degli scontri. È anche un ottimo motivo per sottoscrivere un abbonamento aziendale a un giornale sportivo.

 

Club del libro


Se l’azienda vanta uno staff particolarmente amante dei libri, si può provare a introdurre un gruppo di lettura. Solitamente funziona così: in una prima riunione online si sceglie un libro che tutti dovranno leggere e, dopo due settimane o un mese, lo si commenta insieme. La scelta dei libri da leggere può nascere da una discussione collettiva o essere affidata a turno a ciascuno dei partecipanti.
Un club del libro è un’attività di engagement culturale che permette di espandere i propri orizzonti di lettura, conoscere i gusti altrui e condividere le proprie passioni.

 

Corsi di cucina

È un metodo originale che utilizza la metafora della cucina per parlare di realtà aziendale e per coinvolgere i dipendenti. Le ricette possono variare in termini di tempo di realizzazione e di complessità. Dopo aver anticipato la lista degli ingredienti necessari, si procede alla fase di cooking. Ognuno sarà collegato dalla propria cucina e potrà assistere e sperimentare i vari passaggi della ricetta, guidato dallo chef che effettua la preparazione in diretta. Alla fine, sarà possibile mostrare in video il risultato del proprio lavoro, condividere l’esperienza e scambiarsi consigli utili.

 

Esercizi di Mindfulness

Uno dei più grossi ostacoli all’instaurazione di un clima aziendale disteso è senz’altro lo stress, vera e propria malattia della nostra era. Esercizi di Mindfulness possono aiutare ad allontanare emozioni e pensieri negativi. Trascorrere dei momenti di meditazione seguendo le indicazioni di un tutor in diretta online, può essere un ottimo rimedio alla tensione. Inoltre, riflettere a mente sgombra spesso permette di giungere a intuizioni e decisioni altrimenti impossibili.

 

Attività di Team Building: consigli d’uso

 

Spirito di squadra

Spirito di squadra

Prima di tutto è importante ricordare che non esiste il manuale del team building perfetto. Ogni team building dev’essere calibrato basandosi sulle qualità, competenze e attitudini dei singoli membri.

In prima battuta, occorre individuare i punti di intervento e verificare se le attività previste siano in linea con i valori e la cultura dell’azienda. Inoltre, serve chiedersi se si dispone di tempo, capacità e risorse sufficienti per promuoverle o se serve un aiuto da parte di una società esterna.

Per massimizzare le prestazioni dei dipendenti, i datori di lavoro dovrebbero incoraggiare le attività di team building. Chi dà l’esempio avrà maggiori probabilità di vedere risultati positivi, per questo motivo si suggerisce anche ai dirigenti di aderire alle iniziative. Non si tratta soltanto di aumentare produttività e guadagni: lo spirito di squadra serve anche a stare bene sul posto di lavoro.

Infine, è necessario trarre una valutazione complessiva. È importante raccogliere il feedback dei dipendenti e analizzare i risultati per apportare modifiche o continuare nella direzione intrapresa.

Ciò che decreta il successo di un’iniziativa di team building è la volontà dei dipendenti di prenderne parte. Una gestione efficace prevede che le persone coinvolte abbiano chiaro qual è l’obiettivo e come raggiungerlo, ma anche che si divertano nel farlo insieme!

 

La tua azienda ha mai proposto attività di Team Building online? Ti piacerebbe sperimentarle?

 

Articolo di Laura Vanoli

Iscriviti per ricevere news 

Scopri le nostre proposte team building 

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza