Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Gallerie dell’Accademia, arte in riva ai canali

 

gallerie dell'accademia
gallerie dell’accademia

 

Le Gallerie dell’Accademia sono il cuore dell’arte veneziana, ospitano tantissime opere di inestimabile valore. Il museo detiene il primato dei quadri della città ma le sue sculture e i suoi disegni attirano turisti da ovunque nel mondo. Inoltre il tratto distintivo è la posizione: in riva al Canal Grande di Venezia! 

Prenota il tuo biglietto

Le origini e il legame con l’Accademia 

Come avrai certamente immaginato le Gallerie dell’Accademia devono il loro nome all’Accademia delle Belle Arti di Venezia, a cui appartenevano. La fondazione risale al 1750 dopo Cristo e fin da allora le Gallerie acquisivano opere d’arte con scopi didattici. Gli studenti potevano cimentarsi nella pratica del restauro. Quando Venezia passò sotto il dominio Francese molti palazzi pubblici furono chiusi e l’Accademia delle Belle Arti acquisì le opere al loro interno. Questo comportò un sensibile aumento di quadri e sculture a disposizione delle Gallerie. Durante la Seconda Guerra Mondiale ile principali opere vennero evacuate a Firenze per impedire che fossero trafugate. Negli ultimi cinquant’anni lo Stato Italiano ha pagato parte delle spese per ampliamenti e restauri. Oggi è il museo che ospita la più vasta collezione di opere veneziane del mondo!

Le collezioni e le opere che ospita

tintoretto
tintoretto

Le opere d’arte che le Gallerie dell’Accademia conserva sono innumerevoli. Come già ti ho detto principalmente conserva quadri e dipinti, ma anche tantissimi disegni e numerose sculture dal valore inestimabile. Le collezioni possono essere divise in opere da sempre appartenenti all’Accademia, opere appositamente acquistate e opere di legati all’Accademia. In quest’ultima categoria si trovano lavori d’importanza straordinaria come L’Annunciazione di Giambattista Pittoni che fu presidente dell’Accademia stessa. Un altro pittore che ha contribuito tantissimo ad aumentare la collezione delle Gallerie è il Tintoretto: giovane artista veneziano figlio di un tintore. Inoltre potrai trovare opere di Giovanni Bellini e Pietro Longhi. Per quel che riguarda le opere acquistate appositamente dobbiamo menzionare l’Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci. Un pezzo di storia Italiana dal valore immenso che tutti noi ben conosciamo. Insomma gli amanti dell’arte troveranno un museo all’avanguardia ma ricolmo del valore artistico veneziano e italiana. Sta a te decidere quali opere ti interessano maggiormente!

L’edificio e il canale 

Le Gallerie dell’Accademia oggi si trovano a Campo della Carità nel sestriere di Dorsoduro, lungo il Canal Grande. Il principale canale di Venezia ospita meravigliosi palazzi lungo le sue rive ma le Gallerie occupano un spazio di notevole rilievo. Potrai raggiungerle con un comodo vaporetto, un “taxi sull’acqua” che ti porterà direttamente all’ingresso delle Gallerie. In alternativa puoi raggiungerle anche attraversando il bellissimo Ponte dell’Accademia, il più meridionale del Canal Grande. Ovviamente anche questo ponte deve il suo nome all’Accademia delle Belle Arti che come avrai capito ha avuto un ruolo storico importantissimo per la città. Nel tuo tour delle isole di Venezia non puoi assolutamente esimerti dal vedere le splendide opere esposte nelle Gallerie dell’Accademia.

Allora cosa ne dici? Hai già visitato le Gallerie? Consiglieresti di arrivarci tramite il Canal Grande o tramite il Ponte dell’Accademia?

Articolo di Amos Granata

Iscriviti gratis per ricevere news su Venezia

Prenota un Hotel

Contattaci per assistenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *