Formazione turistica cosa c’è da sapere - Oj Eventi

Formazione turistica cosa c’è da sapere

formazione turistica

Formazione turistica cosa c’è da sapere

Per chi vuole lavorare nel turismo la formazione turistica è la base di tutto. Sia che una persona voglia fare il barista o l’accompagnatore turistico deve sempre avere una buona formazione. In questo articolo spiegherò in vari punti cosa si intende formarsi in ambito turistico. La formazione turistica si acquisisce con la frequentazione di corsi ed in base a cosa si voglia intraprendere.

 

Cosa sono i corsi di formazione turistica e quali sono?

Alla base della Formazione Turistica ci sono  corsi obbligatori o volontari. Gli obbligatori sono quelli che la legge italiana impone. Il datore di lavoro o chi vuole lavorare nel turismo è obbligato a formare sé stessi ed il dipendente in materia di igiene e sicurezza. I corsi obbligatori sono:

 HACCP è l’acronimo di Hazard Analysis Critical Control Point (Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici) è un corso obbligatorio per chi lavora a contatto con gli alimenti.

Corso sulla sicurezza e primo soccorso, corsi che sono obbligatori in qualsiasi ambito lavorativo.

Per quanto riguarda i corsi non obbligatori possiamo spaziare in svariate direzioni.

Per chi vuole lavorare in strutture alberghiere ci sono corsi di accoglienza turistica, direzione d’albergo e gestione dei parchi e zone ricreative. Per chi ama le lingue ci sono corsi per guida turistica o animatore turistico.

Questi sono corsi di un centinaio di ore ma per chi ha già le idee chiare sin da subito ci sono scuole professionali, della durata di 5 anni con rilascio del diploma di Tecnico dei Servizi Turistici, che formano il ragazzo nell’ambito turistico, facendogli apprendere oltre alle competenze turistiche anche competenze economiche e legislative.

 

A chi sono indirizzati

I corsi obbligatori, HACCP, sicurezza e pronto soccorso sono indirizzati a chi già lavora nell’ambito della ristorazione o a contatto con alimenti. Sono obbligatori per poter lavorare perché il dipendente deve essere formato per evitare i rischi in materia di igiene, specialmente se si lavora a contatto con il pubblico. Si prevede la formazione e il rinnovo dello stesso in media ogni tre anni.

I corsi non obbligatori sono corsi per apprendere un “mestiere” cioè apprendere tutto quello che serve per lavorare, ad esempio chi vuole fare la guida turistica deve fare un corso dove apprendere nozioni in storia dell’altre ed una lingua straniera. Chi vuole aprire un bar o un ristorante oltre ad imparare il mestiere impara anche tutto quello che concerne il lato legislativo, quindi viene formato a 360°. Poi una volta finito il corso, prima di aprire il locale, bisogna formarsi con i corsi obbligatori.

Lo studente che ama viaggiare o semplicemente ama stare in mezzo alla gente inserirà nel percorso di studi un indirizzo turistico e le scuole professionale quinquennali forniscono una base ottima.

L’operaia che non vuole più stare in mezzo alle macchine e desidera fare un corso per imparare il mestiere di enologo, potrà frequentare un corso di degustazione di vino.

 

La loro importanza

Un tempo si chiamavano bottega, oggi corsi. Chi ha un’età evergreen ricorda che per imparare un mestiere si andava in bottega. Nel paese piccolo o grande che fosse c’era sempre un sarto, un macellaio, un calzolaio e sicuramente un ristorante, e quando la scuola non piaceva o non si aveva la possibilità frequentarla si mandava il figlio a imparare un mestiere. Si andava da un “bottegaio” pregandolo di insegnare al proprio figlio. Purtroppo, oggi i “bottegai” non esistono più ma in un modo tutto loro anche i corsi hanno lo stesso scopo.

“Io sto ancora imparando” disse il grande Michelangelo e questo ci fa pensare che una volta che si finisce un corso non vuol dire che si sia arrivati, anzi si è solo cominciato perché il mondo evolve e bisogna evolvere con lui. I corsi hanno la loro importanza perché danno una base su cui poggiare il futuro, è un punto di partenza ma bisogna sempre aggiornarsi ed andare avanti.

L’importanza della scelta dei corsi ci aiuta a fare un passo avanti, ma bisogna prima capire cosa si vuole fare nella vita e da lì scegliere. I corsi obbligatori vanno fatti a prescindere dall’indirizzo che scegliamo. Un barista o un macellaio non hanno nulla in comune ma entrambi sono obbligati a fare il corso HACCP per la manipolazione degli alimenti. Un albergatore ed un animatore nonostante facciano due mestieri diversi entrambi devono fare il corso sulla sicurezza e pronto soccorso. Quindi i corsi per indirizzare ad un mestiere sono scelte personale i corsi in materia di manipolazione e sicurezza non vanno scelti ma fatti.

 

Chi ha bisogno di persone formate turisticamente ?

MARKETING TURISTICO

MARKETING TURISTICO

I nostri nonni di sicuro non hanno fatto un corso di formazione; eppure, sono diventati grandi nel loro mestiere, come mai? La formazione avveniva direttamente mentre si lavorava, questo fa pensare che la pratica è la migliore insegnante. Tutti i corsi di formazione, infatti hanno una parte di ore teoriche ed altre pratiche. Che siano fatti da enti privati o dalla regione, tutti prevedono la pratica. Noi ci chiediamo chi cerca persone formate e rispondiamo tutti, perché chi vuole assumere personale, specialmente nel mondo del turismo ha bisogno di persone che hanno un minimo di base sia teorica ma specialmente pratica.

Facciamo qualche esempio, l’albergatore che cerca personale in cucina punta su persone che provengono dall’alberghiero o che almeno abbia fatto un corso di cucina. L’agenzia viaggi cerca persone che abbia un diploma nel settore turistico o che abbia fatto un corso inerente. Potrei andare avanti all’infinito ma il succo è che oggi non basta più solo la pratica ma c’è bisogno anche della parte teorica per avere un punto fermo da cui partire. Un punto importante nella teoria è il Marketing Turistico, uno studio necessario per far crescere l’attività.

Il mondo del turismo è come una grande quercia, solido e con tante ramificazioni ma tutte partono da un unico punto fermo. Che sia a contatto con le persone o che sia in un ufficio i corsi di Formazione nel Turismo offrono una certezza di riuscita.

 

Se vuoi avere informazioni in merito alla formazione turistica non esitare a contattarci!

 

Articolo di Alessandra Sarracino

Iscriviti per ricevere news 

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza