Eataly Lingotto: la tradizione italiana che ha conquistato il mondo

Eataly Lingotto: la tradizione italiana che ha conquistato il mondo

Eataly Lingotto

L’Eataly Lingotto: la tradizione italiana che ha conquistato il mondo

Eataly Lingotto

Eataly Lingotto – Non c’è niente di meglio per fare un figurone con gli amici che riprodurre un ottimo piatto da ristorante 100% Made in Italy. Già, ma dove trovare gli ingredienti giusti tipici della nostra tradizione? Semplice: a Eataly Torino! Questo grande marchio del capoluogo piemontese ha fatto la sua fortuna grazie alla sua proposta più unica che rara: poter assaggiare i suoi prodotti prima dell’acquisto presso i suoi gustosissimi bistrot. Se vuoi conoscere la storia di Eataly Torino e i suoi punti vendita nella città dove tutto ha avuto inizio, non ti resta che proseguire nella lettura!

 

Eataly Torino: la storia

Eataly nasce da un’idea di Oscar Farinetti, proprietario di Unieuro. Nel 2002 Oscar decide di creare una nuova catena gastronomica e per farlo inizia la ricerca di altri brand italiani per una collaborazione basata sui principi di qualità, sostenibilità ambientale ed economica, condivisione e responsabilità. È aiutato in questa ricerca da Slow Food, l’associazione internazionale no profit nata a Bra nel 1986 allo scopo di ridare il giusto valore al cibo.

Nel 2007, dopo ben 5 anni di lavoro, apre finalmente il primo negozio Eataly: Eataly Torino Lingotto. Il successo di questo primo punto vendita fa sì che nel corso degli anni se ne aprano molti altri non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo. Si parte da Tokyo nel 2007, poi si passa a New York nel 2010, si comincia la conquista del Medio Oriente con Istanbul nel 2013, si torna in Europa con Monaco di Baviera nel 2015… Ma è a Roma che nasce il più grande negozio Eataly: uno spazio di 16.000 metri quadri all’interno dell’ex stazione Ostiense. E Torino?

 

Eataly Torino: i punti vendita in città

A Torino sono presenti due negozi Eataly: Eataly Lingotto e Eataly Lagrange. Come già accennato, Eataly Lingotto è stato il primo negozio del marchio e può essere quindi considerato il simbolo della famosa catena. Costruito all’interno dell’ex fabbrica di liquori della Carpano, questo spazio di 11.000 metri quadri ospita una serie di ristoranti e bistrot per ogni tipo di palato. Pasta, pizza, pesce, carne, verdure, vino, dolci, gelati, caffè… Qualunque sia quello che stai cercando, lo puoi trovare e gustare lì!

Eataly Lagrange è invece il secondo punto vendita presente nel capoluogo piemontese. Si trova nella centrale e raffinata via Lagrange, a pochi passi dal Museo Egizio e dalla Rinascente. Anche qui troverai tutto quello di cui hai bisogno. Desideri fare una colazione raffinata? Recati al suo coffee shop, targato Vergnano 1882! Desideri rifocillarti dopo una passeggiata per il centro città? Recati al suo ristorante, specializzato in cucina piemontese! Desideri concludere la giornata in bellezza? Recati al suo dehors, che propone ogni giorno un aperitivo diverso!

Insomma, Eataly Torino sa trovare la giusta golosità per ogni palato. Ora che hai conosciuto tutte le sue proposte non ti è venuta un po’ di fame?

 

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo
Condividilo!

Articolo di Chiara Orlando

Iscriviti per ricevere news su Torino

Scopri gli eventi su Torino

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza