Crostata fatta in casa: una bontà d'altri tempi - Oj Eventi

Crostata fatta in casa: una bontà d’altri tempi

Crostata

Crostata – I sapori genuini di una volta si riscoprono nella bontà di una crostata, uno dei dolci fatti in casa più tipici della nostra tradizione e che meglio rappresentano il calore famigliare. Fare la crostata può sembrare una cosa complicata: impastare con le dosi giuste, stendere la frolla col mattarello in modo uniforme, adagiarla sulla teglia senza romperla… Già queste prime operazioni potrebbero far passare la voglia di prepararla. In realtà bastano solo un po’ di buona volontà, voglia di mettersi in gioco e la ricetta perfetta! Vedrai che così, ogni volta che avrai voglia di un dolce che conquisti tutti, non potrai che scegliere la nostra crostata e in pochi minuti sarà subito pronta in tutto il suo splendore.

Per questa ricetta in particolare useremo la confettura di visciole. Le conosci già? Appartengono alla stessa categoria delle ciliegie. Insieme alle amarene e alle marasche sono definite come le loro “sorelle povere”, perché sono meno apprezzate a causa del loro gusto più acido. In realtà il sapore delle visciole è abbastanza dolce e ben si sposa con una classica crostata. Il risultato è una vera bontà, adatta ad ogni occasione!

Gli ingredienti?

Gli ingredienti per la nostra crostata sono:

– 300 g di farina tipo 2;
– 3 tuorli d’uovo;
– 80 g di zucchero;
– 150 g di burro;
– confettura o marmellata di visciole.

La preparazione?

Lascia ammorbidire il burro a temperatura ambiente, lavoralo con lo zucchero e poi aggiungi uno alla volta i tuorli d’uovo ed infine la farina. Impasta fino a formare una palla omogenea. Una volta ottenuta, stendi subito la pasta. Nel fare quest’operazione, cerca di mantenere uno spessore uguale per tutta la superficie, pur mantenendo il bordo più alto per non far fuoriuscire la confettura, e ricorda di tenere da parte un po’ di impasto per la decorazione finale. Un consiglio: usa le mani, non il mattarello! Sarà molto divertente e avrai un ottimo risultato finale. Infine bucherella il fondo con una forchetta e stendi la confettura o la marmellata di visciole. Con la pasta rimasta crea delle strisce per la decorazione finale sopra le visciole. Non resta che infornare a 150° per 40 minuti circa. Il risultato? Degno delle migliori pasticcerie!

Questa è la nostra crostata. E tu hai già provato altri gustosi dolci fatti in casa?

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo

Condividilo!

Articolo di Silla e Pepe

Iscriviti per ricevere news

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza