Condividi su
  • 617
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    617
    Shares

Cosa vedere a Bolzano? Scopriamolo assieme ad Oj Eventi!

 

Il capoluogo dell’omonima Provincia Autonoma del Trentino-Alto Adige è definita da molti la “Porta delle Dolomiti”, ma cosa vedere a Bolzano?

Città vivace e multietnica merita certamente di essere visitata. È incorniciata dalle Dolomiti e accarezzata dai fiumi Talvera ed Isarco che si abbracciano dove finisce il centro storico e confluiscono nell’Adige appena fuori dalla città. Ma c’è altro da ammirare oltre ai panorami Dolomitici, come stimolanti musei e  suggestivi castelli da visitare. Il centro storico è già di per sè un museo a cielo aperto e le passeggiate,tanto care ai bolzanini, sono molto caratteristiche e sempre ben curate. 

Cosa vedere a Bolzano centro?

cosa vedere a bolzano
cosa vedere a bolzano

Il maestoso duomo in stile gotico e romanico domina piazza Walther ed è la chiesa più importante di Bolzano, dedicata a Santa Maria Assunta. Nell’autunno del 1948 durante i lavori di ristrutturazione a seguito dei bombardamenti del 1944, si scoprì che il duomo era stato costruito sui resti di 3 chiese databili tra il IV e il XII sec. d. C.. All’interno è evidente il proficuo incontro delle due culture provenienti una da nord e una da sud, mentre gli esterni si fanno notare per le loro pregevoli peculiarità. Il tetto verde-oro e il campanile filigranato, ornato di finestre ogivali ed archi rampanti, realizzato nel 1517 svettano nel cuore della città.

Passeggiando ancora per il centro non si può far a meno di notare l’estensione del percorso fiancheggiato dai caratteristici portici, denominato appunto “via dei portici” . Quelle che un tempo furono abitazioni private oggi rappresentano un centro commerciale all’aperto.

La sinuosità dei palazzi ci accompagna da Via portici sino all’ingresso della vivacissima Piazza delle erbe, sede del più colorato e caratteristico mercato ortofrutticolo cittadino. Al crocevia Nettuno dirige il traffico dall’alto delle sue tre conchiglie di bronzo collocate nella sua fontana. Questo punto di snodo cittadino è luogo d’incontro tra bolzanini e turisti di ogni nazionalità. Proseguendo per via Museo si giunge al Ponte Talvera, il punto di attraversamento panoramico che collega il Centro Storico agli altri quartieri della città. Costruito nel 1900 con una struttura ed un’estetica modellate da profili in ferro che ricordano lo stile della Torre Eiffel, è il punto da cui iniziano i Prati e le passeggiate del Talvera .

La passeggiata lungo Talvera è ricca di aiuole fiorite ed alberi ad alto fusto che ne ombreggiano la pista ciclabile ed i parchi giochi per i più piccoli. Lungo una delle passeggiate si svolge ogni primo sabato del mese il Mercatino delle Pulci, mentre  d’estate i prati si animano di concerti e manifestazioni all’aperto. Attraversando il ponte ci troviamo di fronte il Monumento alla Vittoria: maestoso complesso marmoreo costruito tra il 1926 e 1928 per celebrare la vittoria italiana nella Grande Guerra. Proseguendo ancora lungo le passeggiate si poossono raggiungere Castel Mareccio, Castel Roncolo ed il Museo d’arte moderna e contemporanea.

Bolzano, Regina delle Dolomiti e città dei castelli                                                                                                                             

Bolzano o Bozen è certamente una città ricca di storia, cultura e tradizione ma cosa vedere a Bolzano? La risposta non è semplice. Essendo considerato il territorio con più alta densità di castelli in Europa, si potrebbe prendere in considerazione una visita a qualche castello. Alcuni sono stati ristrutturati ed attualmente ospitano specifici musei, come per esempio Castel Firmiano. Considerato l’emblema dell’Alto Adige, dal 2006 ospita la sede centrale del percorso museale ideato dal famoso alpinista Reinhold Messner, conosciuto come Messner Mountain Museum.

Un altro castello interessante da visitare è Castel Roncolo, situato nella zona Nord della città all’imbocco della Val Sarentino. Le manifestazioni e le mostre che animano periodicamente la corte e le sale del castello sono sempre interessanti. Al suo interno è anche possibile degustare piatti della cucina tipica locale in un ambiente medievale. Medesime opportunità anche a Castel Flavon: aperto al pubblico come ristorante e sala ricevimenti. Una sala già di per sè pregevole, da cui si può anche godere di una meravigliosa vista sulla città e sulla piana dell’Adige. In pieno centro storico invece è situato Castel Mareccio. Immerso in un vigneto di uve Lagrein, questa struttura del XIII secolo regala ai suoi visitatori un’incantevole vista sul Catinaccio-Rosengarten.

E se fossi un appassionato di musei…? Cosa vedere a Bolzano?

Negli ultimi dieci anni a Bolzano si sono sviluppati numerosi musei con l’intento di valorizzare, far conoscere e custodire l’inestimabile patrimonio culturale rimasto per secoli nell’ombra. Il museo civico oltre alle duecento opere che vanno dall’VIII al XX secolo, ospita la mummia di Ötzi, l’Uomo del ghiaccio del Similaun . Gli altri musei come quello di Scienze Naturali, il Museion (Museo d’Arte Moderna e Contemporanea) e il Museo Mercantile mostrano agli ospiti aspetti della natura, degli usi e costumi locali, arte moderna e contemporanea, nonché gli aspetti della storia economica della città. 

Insomma, rispondere alla domanda cosa vedere a Bolzano non è stato semplice ma abbiamo provato a darvi un’idea delle cose da fare. Se questo non dovesse bastarvi potreste decidere di prendere una delle tre funivie che salgono tra i 1000 e 1200 metri per godere di una vista mozzafiato sulla città.

Scrivici qui sotto cosa ne pensi e se ti piace l’articolo
Condividilo!

Articolo di Carmela De Simone

Iscriviti gratis per ricevere news su Bolzano

Prenota un Hotel

Contattaci per assistenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *