Consulenza social media marketing su misura - Oj Eventi

Consulenza social media marketing su misura

consulenza social media

Consulenza social media marketing su misura

consulenza social media

Se i tuoi profili social media personali o aziendali non stanno portando i risultati che desideri puoi rivolgerti a degli esperti per ottenere una consulenza e una strategy misurate sui tuoi obiettivi professionali. Il mondo dei social network è tanto affascinante quanto vasto, oggi è possibile utilizzarli impiegando differenti tecniche di marketing per promuovere i propri prodotti e i propri contenuti. Ma per ottenere risultati degni di nota è necessario sviluppare una strategia efficace. Per farlo avrai bisogno di affidarti a un social media manager nonché a un community manager.

Queste due figure spesso sono rappresentate dal medesimo professionista o quantomeno sono entrambe presenti in ogni agenzia di web marketing che si rispetti. Gestire i profili e le pagine social per un’azienda o un professionista significa occuparsi della creazione di contenuti idonei e della loro eventuale promozione tramite inserzioni a pagamento. I costi di un social media manager e di una sua consulenza sono variabili in base alla tua pagina, al tuo target e ai tuoi obiettivi aziendali.

Le fasi di una consulenza per i social media

Una consulenza per i social media deve considerare tutti gli aspetti che la gestione dei contenuti per il web comporta. Affidarsi a un’agenzia è il modo migliore per uniformare il tono di voce e targettizarlo in base al social media, sia esso Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn oppure YouTube. In ogni caso la giusta consulenza si sviluppa in quattro fasi distinte.

  1. Analisi dei profili social e del target di riferimento
  2. Identificazione di contenuti e attività di valore
  3. Creazione di un piano editoriale e programmazione contenuti
  4. Report e analisi finali con relativi aggiustamenti

Tutte le strategie marketing implementate sui social media devono considerare le peculiarità dell’azienda o del professionista in questione, dei suoi competitor e dei suoi potenziali clienti. In base a queste analisi preliminari sarà possibile identificare la giusta tipologia di contenuti e attività da portare avanti per aumentare il reach organico e quello a pagamento. Prima di passare all’azione però è essenziale stilare un piano editoriale completo di contenuti, tipologia e obiettivi.

Quando il social media manager avrà ben chiaro il piano editoriale potrà passare alla creazione e programmazione dei sopracitati contenuti multimediali. Nessuna strategia social potrà mai dirsi perfetta, infatti, l’ultima fase è quella relativa a report e analisi per misurare le performance e l’effettiva efficacia del lavoro svolto.

L’analisi serve per individuare i contenuti che hanno dato vita a maggiori interazioni con gli utenti aumentando il traffico verso il sito web o generando vendite. In questo modo sarà possibile migliorare ulteriormente il piano editoriale con lo scopo di produrre contenuti sempre più rilevanti per i propri utenti.

Esperti in social media: contenuti organici, Ads a pagamento e community manager

Essendo il consulente in social media marketing una figura professionale di invenzione piuttosto recente purtroppo molte persone si improvvisano tali senza però avere un background di competenze adeguate. Come se non bastasse, il lavoro del social media manager è spesso supportato dall’utilizzo di software e tool a pagamento capaci di fornire analisi tecniche più specifiche. Questi strumenti hanno un costo piuttosto elevato e richiedono anche abilità specifiche per essere utilizzate. Ma esattamente di cosa si occupa un social media manager?

Un esperto in social media oltre alla gestione dei profili professionali e delle pagine aziendali può anche fornire una consulenza per migliorare la brand reputation online. Possiamo suddividere i compiti di un social media manager in tre macroaree:

  1. La creazione di contenuti organici
  2. La realizzazione di Ads a pagamento (o più comunemente inserzioni sponsorizzate)
  3. La gestione delle interazioni, dei commenti e quindi di tutta la community legata alle pagine social.

Consulenza social media: costi e contratto

Una consulenza per i social media è composta da molteplici attività volte a identificare e implementare la corretta strategia per raggiungere gli obiettivi aziendali. Ciò nonostante, ogni impresa e ogni professionista ha esigenze differenti e per questo motivo è possibile concordare costi specifici in base alla tipologia di consulenza necessaria.

Per la gestione di un profilo o di una pagina social normalmente si stabilisce un prezzo mensile che varia in base ai servizi inclusi, sottoscrivendo un contratto. Per una consulenza occasionale sui social media invece i costi si riducono e in questi casi è facile, nonché consigliabile, optare per un pagamento all’ora.

I social sono solo una parte di una strategia di digital marketing

Il mondo della consulenza web marketing è potenzialmente sconfinato, considerarlo legato semplicemente al corretto utilizzo dei social network è quantomeno riduttivo. Ovviamente è essenziale gestire al meglio la propria pagina Facebook, il profilo LinkedIn aziendale, il profilo Instagram o l’account Twitter. Ciò nonostante, per attrarre potenziali clienti è importante sfruttare una strategia più ampia: social media, consulenza SEO e motori di ricerca, campagne pubblicitarie e tanto altro.

Il modo migliore per assicurarsi un servizio professionale è quello di rivolgersi a una web agency. Queste dispongono di differenti figure professionali capaci di collaborare tra di loro per sviluppare la migliore strategia possibile. Rivolgendoti a un’agenzia avrai la certezza di ricevere anche consigli che non ti aspetteresti. Un consulente web professionale non ti spingerebbe mai a implementare nella tua social media strategy un network che non ti serve.

Spesso le aziende commettono l’errore di voler essere presenti su ogni portale disponibile senza però riuscire a entrare in contatto il pubblico di quella piattaforma. Se i tuoi prodotti o servizi non sono rivolti ai giovanissimi, ad esempio, potresti evitare di aprire una pagina su Tik Tok. Al contrario se volessi applicare una strategia real time marketing potresti decidere di approdare su Twitch. L’unico modo per comprendere quale sia l’opzione migliore è quella di affidarti a dei professionisti.

Consulenza social media: Facebook, Instagram, YouTube

I tre social media più in voga dei nostri anni sono ancora Facebook, Instagram e YouTube, gestire la tua presenza su questi portali è essenziale. Comprendere le differenze di target e di linguaggio ti porterà a individuare tre strategie differenti capaci, comunque, di confluire correttamente in quella aziendale.

Se hai bisogno di una consulenza contattaci e se l’articolo ti è piaciuto condividilo!

Iscriviti per ricevere news

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza