Cento: perchè è famosa e quali sono i suoi eventi - Oj Eventi

Cento: perchè è famosa e quali sono i suoi eventi

Cento

Cento è una città situata nel nord Italia, precisamente in provincia di Ferrara (Emilia-Romagna).

È nota per essere il luogo natale di Giovanni Francesco Barbieri, un celebre pittore barocco meglio conosciuto come il Guercino; e di Marco Zambelli, un calciatore italiano.

Gli abitanti vengono chiamati “centesi” e il loro sindaco è Edoardo Accorsi, eletto durante le elezioni amministrative del 2021. Egli appartiene al Partito Democratico e il suo mandato si estende fino al 2026.

Quando è nato Cento?

La rocca di Cento

La rocca di Cento

Cento ha origini antiche, ma non esiste una datazione precisa della sua fondazione. Le prime menzioni storiche risalgono all’XI secolo, quando viene citato in documenti dell’Abbazia di Nonantola.

Questo indica che la città era già un centro abitato significativo in quel periodo. Tuttavia, il suo sviluppo e la sua crescita si sono verificati soprattutto durante il Medioevo e il Rinascimento, sotto il controllo degli Estensi di Ferrara in quanto il territorio venne bonificato e reso fertile, consentendo la crescita agricola e la vita alla popolazione della zona. Ci fu inoltre anche un importante sviluppo urbano e architettonico della città, infatti durante questo periodo prosperò economicamente e culturalmente.

Cento prende il nome dalla parola latina “centum”, che significa “cento” e deriva probabilmente dal fatto che è stata una località strategica e commerciale fin dall’epoca romana. Il suo nome dunque potrebbe riflettere la sua importanza come centro abitato o forse il numero di famiglie/unità che inizialmente vi risiedevano.

Scopri gli eventi su Ferrara

Cosa si può vedere a Cento?

La città di Cento è famosa per diversi aspetti culturali e storici:

  • Il Carnevale: uno dei più famosi e antichi d’Italia, noto per i suoi carri allegorici e la collaborazione con il Carnevale di Rio de Janeiro.
  • Guercino (Giovanni Francesco Barbieri): il celebre pittore barocco nato a Cento nel 1591. Molte delle sue opere si trovano nella Pinacoteca Civica di Cento.
  • Architettura Storica: presenta numerosi edifici storici, tra cui la Rocca (una fortezza medievale) e diverse chiese barocche.
  • Produzione Industriale e Agricola: grazie al territorio fertile e ad un’importante tradizione industriale, specialmente nel settore meccanico.
  • Musei e Cultura: il Museo d’Arte Moderna Aroldo Bonzagni e il Teatro Comunale Giuseppe Borgatti. Questi elementi rendono la città ricca di storia, cultura e tradizioni.

Cento offre inoltre diverse attrazioni storiche, artistiche e culturali che meritano una visita.

  • Per esempio trovi la Pinacoteca Civica che ospita una ricca collezione di opere d’arte tra cui molte del celebre pittore barocco Giovanni Francesco Barbieri, noto come il Guercino. Qui si possono ammirare dipinti, disegni e affreschi dell’artista e di altri maestri;
  • la Chiesa Collegiata di San Biagio uno degli edifici religiosi più importanti della città. Al suo interno si trovano opere d’arte di notevole valore, tra cui dipinti del Guercino;
  • la Rocca di Cento che è un’imponente fortificazione medievale ben conservato di architettura militare. Regala una vista panoramica sulla città ed è spesso sede di eventi culturali o mostre;
  • il Palazzo del Governatore situato in Piazza Guercino, edificio storico che ospita uffici comunali e spesso mostre temporanee. La piazza stessa è un punto di ritrovo centrale che offre un’atmosfera vivace con caffè e ristoranti;
  • il Teatro comunale Borgatti gioiello dell’architettura teatrale del XIX secolo. Oltre alla sua elegante struttura, il teatro offre una ricca programmazione di spettacoli, concerti e eventi culturali;
  • il Santuario della Beata Vergine della Rocca luogo di pellegrinaggio e devozione conosciuto per il suo bellissimo interno e per la statua miracolosa della Madonna della Rocca;
  • il Museo del Guercino dedicato al famoso pittore barocco nato a Cento che conserva e promuove le opere e la vita dell’artista, offrendo un approfondimento sulla sua produzione artistica e il suo impatto sulla pittura;
  • il Parco del Reno ottimo per chi ama la natura e concede spazi verdi, percorsi ciclabili e sentieri per passeggiate lungo il fiume Reno. Ideale dunque per una giornata di relax all’aria aperta.

Quali sono gli eventi e le manifestazioni più famose nella città di Cento?

Carnevale di Cento

Carnevale di Cento

A Cento avvengono anche numerosi Eventi e Manifestazioni durante l’anno come il Carnevale, le fiere, i mercati e i festival.

La “Fiera di Cento e del suo territorio” è una di queste e offre una panoramica delle tradizioni locali, della gastronomia e dell’artigianato.

Si tiene di solito a settembre ed è ricca di eventi che includono esposizioni, spettacoli, mercati e attività culturali che richiamano visitatori da tutta la regione.

Per le date precise della fiera di quest’anno ti consiglio di consultare il sito ufficiale del comune della città.

Oltre a questa festa, come accennato prima, Cento è famosa per il suo Carnevale che avviene generalmente tra febbraio e marzo.

Potrai assistere a una delle celebrazioni carnevalesche più famose e spettacolari d’Italia, con sfilate di carri allegorici, musica e feste È uno degli eventi più antichi d’Italia risalente almeno al XVI secolo. È stato rinomato per la sua vivacità, i carri allegorici (veri e propri capolavori di cartapesta, spesso di grandi dimensioni) e l’atmosfera festosa che attira migliaia di visitatori con sfilate, musica, balli e spettacoli.

Dal 1993 è gemellato con il famoso Carnevale di Rio de Janeiro e ciò ha portato uno scambio culturale significativo, arricchendo le celebrazioni del Paese con elementi della tradizione brasiliana.

Durante le sfilate avviene il “Gettito dei Regali”, ovvero dai carri vengono lanciati dolci, giocattoli e gadget al pubblico. Questo momento è molto atteso, in particolare dai bambini.

Le diverse associazioni si sfidano ogni anno per creare il carro più spettacolare, e una giuria assegna premi ai migliori carri e gruppi mascherati.

Oltre alle sfilate, il Carnevale di Cento include numerosi eventi collaterali come concerti, spettacoli teatrali, mercati e attività per bambini.

Il Carnevale di Cento non è solo un evento locale ma un’attrazione di rilievo nazionale e internazionale, che celebra la creatività, la tradizione e la gioia del carnevale con un tocco unico che lo rende speciale e molto amato.

Queste attrazioni, insieme all’accoglienza calorosa degli abitanti, rendono Cento una meta affascinante da visitare in Emilia-Romagna.

Cosa ne pensi? Vale la pena di visitare questa splendida città di Cento?

Articolo di Mikerlange Zanato

Iscriviti per ricevere news su Ferrara

Scopri gli eventi su Ferrara

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza