Cena aziendale: come organizzare una serata di successo - Oj Eventi

Cena aziendale: come organizzare una serata di successo

Cena aziendale

Cena aziendale: come organizzare una serata di successo

 

La cena aziendale rappresenta un momento di convivialità tra dirigenti, dipendenti e colleghi che rafforza lo spirito di squadra. Se è vero che un lavoratore felice è un lavoratore produttivo, una cena aziendale è la scelta migliore per creare relazioni in un clima sereno. La comunicazione e la fiducia reciproca sono aspetti fondamentali per lavorare insieme: se i colleghi sono visti anche come amici, l’effetto è doppiamente vantaggioso. L’obiettivo principale di una serata tra colleghi è proprio far emergere il lato umano di un’azienda che vuole farsi portatrice di valori sani come l’amicizia, l’affiatamento, la solidarietà. In questo modo si instaura un rapporto solido che si ripercuote positivamente anche sul lavoro.

 

Perché scegliere una cena aziendale per rinsaldare lo spirito di gruppo?

A tavola si raggiungono alti livelli di convivialità e, tra uno stuzzichino e un brindisi, è più facile lasciarsi andare. In questa atmosfera la serata risulta spensierata e senza le tipiche problematiche dell’ambiente di lavoro.

Grazie alla maggiore rilassatezza, si può rompere il ghiaccio fra colleghi timidi, si abbassano le difese erette in ufficio ed è più facile socializzare. È un’occasione per relazionarsi con spontaneità, per conoscersi e scoprire interessi in comune.

Non esistono regole specifiche per l’organizzazione di una cena aziendale, così come non è detto che si debba riservare tale evento esclusivamente ai membri interni dell’azienda. Ci sono situazioni in cui si possono invitare anche clienti che, ad esempio, potrebbero rivelarsi molto importanti per la realizzazione di un nuovo business.

 

Gli invitati e la scelta del ristorante

Come primo step, è suggeribile fare un sondaggio preliminare per verificare la disponibilità e il numero indicativo dei partecipanti. Nulla vieta di estendere l’invito anche a soggetti esterni all’azienda, come agli amici o ai partner. Il tutto nell’ottica di ampliare e rinsaldare quelle relazioni interpersonali utili al processo di team building.

A questo punto si passa alla selezione del ristorante, che deve essere accogliente e adeguato al tipo di cena che si vuole offrire. Nel caso ci siano ospiti importanti o potenziali nuovi clienti, si può optare per un ristorante elegante, una sala di una villa d’epoca, un locale rinomato per la cucina raffinata. Oppure, si potrebbe prediligere un ristorante più alla mano, in cui sentirsi tutti a proprio agio. Infatti, la troppa formalità creerebbe una percezione di divario tra le figure gerarchicamente più importanti in azienda e i dipendenti. Una cena più informale, inoltre, potrebbe consentire ai nuovi assunti di conoscere meglio i propri colleghi e ai dirigenti di avvicinarsi alla personalità dei propri dipendenti.

 

Quando organizzare una cena aziendale?

Solitamente le cene aziendali si svolgono in occasione di eventi ricorrenti, quali il Natale, la Pasqua, il periodo precedente la chiusura estiva, eppure anche altre occasioni sarebbero ideali per rafforzare i rapporti tra colleghi.

Anzi, la cena aziendale potrebbe trasformarsi in una consuetudine, su base annuale o semestrale, un rito che si ripete e che rinnova una piacevole tradizione.

Ritrovarsi a una tavolata al termine di un periodo di lavoro particolarmente intenso, alla fine di un progetto o al raggiungimento di un obiettivo rappresenta una ricompensa e una soddisfazione condivisa.

Celebrare i successi aziendali con i propri dipendenti è davvero importante. Che si tratti di un ottenimento di una certificazione o di un riconoscimento per l’azienda stessa, è fondamentale rendere noti tali risultati, festeggiando orgogliosamente il traguardo conquistato.

 

Cena aziendali per pochi oppure grandi eventi?

L’obiettivo di un evento aziendale non è quello di creare un momento con il mero scopo di ostentare l’azienda, ma, al contrario, è quello di sottolineare l’importanza che hanno i singoli impiegati per l’azienda stessa. Ciò vale sia per quelle imprese che hanno pochi dipendenti sia per quelle con un team più numeroso.

Che sia una grande multinazionale o una piccola attività, tutte le aziende hanno il diritto di poter festeggiare i momenti più significativi in grande stile. Malgrado possa verificarsi che gli invitati siano in numero limitato o l’azienda sia composta da pochi dipendenti, è giusto organizzare ugualmente qualcosa di indimenticabile.

Non bisogna mai sminuire l’occasione: che si tratti di una festa di Natale, di una presentazione di un progetto, di una nuova partnership o di un anniversario, che ci siano tanti o pochi partecipanti, tutti gli aspetti dell’organizzazione vanno curati nel dettaglio.

 

Cene aziendali e team building

Le cene aziendali vanno studiate con attenzione per non lasciare nulla al caso, ma soprattutto per non lasciare che i commensali portino a casa un ricordo scialbo dell’evento o, peggio ancora, che venga replicato quel clima “ingessato” che magari aleggia in ufficio. Le cene possono fare la differenza, creando occasioni di contatto tra persone, facendo sì che si rafforzino le relazioni; possono nascere sinergie tra colleghi e dirigenti, tali da migliorare la resa dei singoli, nonché le performance aziendali e i fatturati. Lavorare bene in gruppo è il segreto per la crescita e il consolidamento di un’azienda, che sia di piccole o grandi dimensioni. D’altro canto, visti i tempi frenetici del nostro vivere quotidiano, le cene molto spesso rappresentano l’unico momento della giornata in cui “staccare la spina”, quindi sono l’occasione giusta per relazionarsi in una modalità assolutamente diversa da quella lavorativa.

Perché allora non sfruttare proprio le cene aziendali per creare eventi di team building? Si rinsalderà il legame con il vicino di scrivania, ma soprattutto sarà un modo per essere partecipi di un evento indimenticabile.

 

Come coinvolgere gli invitati?

Cena con delitto

Cena con delitto

Esistono tante idee originali per realizzare un evento interessante e diverso dalla classica cena aziendale. Eccone alcune per creare un’atmosfera all’insegna del coinvolgimento e del divertimento per tutti.

  • Cena con delitto: gli invitati dovranno interagire tra di loro per scoprire il colpevole grazie ad alcuni indizi raccolti sulla scena del delitto. La cena con delitto sa unire un momento ludico e di svago a un momento formativo per i partecipanti.
  • Cena aziendale “quiz team”: gli invitati partecipano a un quiz che decreterà la squadra vincitrice della serata, in base al maggior numero di risposte esatte date a domande e quesiti di vario tipo.
  • Apericena “cabaret aziendale”: l’obiettivo durante l’ sarà quello di riuscire a far ridere i propri colleghi, raccontando in modo simpatico qualche episodio avvenuto al lavoro.

 

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo con i tuoi colleghi in modo da organizzare una bella cena aziendale!

Articolo di Laura Vanoli

 

Iscriviti per ricevere news 

Scopri le nostre proposte team building 

Entra nella nostra chat telegram

Contattaci per assistenza