Bologna Eventi la tua guida sul territorio! Scoprili con Oj Eventi!

Bologna Eventi

Ricerca evento

Promuovi il tuo evento nel nostro canale turistico

Hai mai visitato Bologna?

Bologna

Bologna

Bologna è un meraviglioso capoluogo emiliano, collocato tra ampie pianure e dolci colline raggiungibili a pochi chilometri sia a piedi che in auto o tramite altri mezzi. Il territorio è immerso nel verde dove scoprire suggestivi borghi storici, una rigogliosa vegetazione con paesaggi incantevoli. Le sue origini risalgono al popolo umbro con i primi insediamenti, per rimanere sotto il dominio di Etruschi e Romani. Ricordata da Dante nella Divina Commedia, la città è anche nota come “Dotta, Rossa e Grassa” per ospitare la prima università occidentale, dal colore dei tetti e per le eccellenze della sua cucina tipica.

Il suo splendore esordì in pieno Medioevo ed intorno al XVIII secolo, si trasformò in una metropoli dallo stile barocco e rinascimentale, da cui tutt’oggi rimangono ancora le tracce. Luogo ambito come meta di studio, gite o vacanze spicca per le pietanze tradizionali emiliane, i prodotti tipici, le attività d’arte, di intrattenimento storico, musicale e culturale. Una città affascinante da visitare per molti aspetti, che regala spettacolari paesaggi da scoprire nel relax di un territorio ricco di panorami unici.

Per cosa è famosa Bologna?

Bologna, Università

Bologna, Università

Bologna è conosciuta per le eccellenze enogastronomiche regionali di cui i cappelletti in brodo e le lasagne, il formaggio squacquerone ed il rosso Lambrusco. Conquista il podio anche per le rilevanti attrazioni in ambito storico e culturale tra cui i 38 chilometri di portici di origine medievale, che compongono il centro cittadino, riconosciuti tra i patrimoni più belli al mondo. Custodisce l’Università più antica, ovvero la prima occidentale risalente all’anno 1000, con memorabili contributi scientifici e letterari di studiosi, quali modelli facenti parte della cultura europea.

Il punto centrale del capoluogo è senza dubbio rappresentato da Piazza Maggiore, San Petronio e la Torre dell’Orologio, luoghi in cui in epoca remota vi era il mercato, oltre ad essere anche area di ritrovo per gli abitanti. Qui sfilano i palazzi storici dei Notai, dei Banchi, del Podestà, di Re Enzo e d’Accursio, quest’ultimo sede comunale. La Basilica di San Petronio custodisce un orologio solare di 67 metri realizzato dal geografo Domenico Cassini ed è appunto il più esteso nel mondo. Via D’Azeglio noto viale glamour della città ricco di boutique e bar, è luogo in cui dimorava il popolare cantautore Lucio Dalla. Oggi l’abitazione dell’artista è adibita a museo e visitabile al pubblico solo con percorsi guidati, mentre nelle vicinanze, in Piazza Galvani sorge la Torre Galluzzi, parte del trittico dei grattacieli di origine medievale di Bologna.

Cosa vedere a Bologna a piedi in 1 giorno

Per organizzare una gita in giornata in Emilia-Romagna a piedi, l’ideale è optare sulla città di Bologna, visitabile senza auto dalle due Torri simbolo della città fino agli splendidi portici, riconosciuti Patrimonio UNESCO. Raggiungendo Bologna in treno da Milano, Roma oppure Firenze si ha l’opportunità di scoprire le sue meraviglie passeggiando per la Fontana del Nettuno, Piazza Maggiore, i portici, le Sette Chiese di Bologna nella Basilica di Santo Stefano, la Torre degli Asinelli e la Torre della Garisenda, il Mercato delle Erbe.

Iniziando il percorso dalla stazione ferroviaria della città, la prima tappa è la Fontana del Nettuno contornata da 4 putti che simboleggiano gli altrettanti corsi d’acqua in riferimento a dei continenti. Essa raffigura il Dio del mare da cui prende il nome, che imponente guarda il centro storico dell’omonima piazza e di fronte appare il maestoso Palazzo di Re Enzo. Qui vicino Piazza Maggiore mostra i monumenti storici più prestigiosi, il Palazzo del Podestà risale al 1200 e nasce con la piazza, mentre la Torre dell’Arengo è il campanile civico della città con il Campanazzo al suo interno.

Altre tappe da visitare

Bologna, Torre degli Asinelli

Bologna, Torre degli Asinelli

Il Palazzo dei Notai del XIII secolo attira turisti da ogni parte del mondo e dista a pochi passi dal Palazzo Comunale noto anche come Palazzo D’Accursio, luogo del Museo Morandi e delle collezioni d’arte comunali di Bologna. Altra tappa è il Palazzo dei Banchi del ‘400, a cui segue la Basilica di San Petronio in stile gotico. I portici sono un simbolo cittadino e punto di riferimento sociale fin dal Medioevo. La passeggiata continua con la scoperta delle Sette Chiese di Bologna, cuore della Chiesa cittadina da Piazza Cavour seguendo per via Farini, entrando in Piazza Santo Stefano, dove visitare i numerosi edifici.

Da qui si giunge in pochi minuti alla Torre degli Asinelli e alla Torre della Garisenda, nate entrambi nel Medioevo . La prima si compone di circa 500 gradini per arrivare alla cima ed ammirare la vista panoramica su Bologna. Per l’altra Dante la cita in un sonetto della Divina Commedia, nota già all’epoca per il suo caratteristico aspetto “chinato”, ma a differenza della prima non è percorribile in salita. Il Mercato delle Erbe è uno dei luoghi più suggestivi della città per deliziare il palato in ristoranti tipici, oppure per degustare degli apertivi in locali glamour, il tutto in unione a bancarelle di prodotti ortofrutticoli.

Cosa fare a Bologna

C’è solo l’imbarazzo della scelta su come trascorrere il tempo a Bologna: concerti, eventi, mostre e sagre. Esistono poche città più vive ed attuali del capoluogo emiliano, per tale ragione è stata nominata Capitale Europea della Cultura nel 2000 e Città della Musica UNESCO nel 2006. Tra le sagre spiccano quelle gastronomiche della “Sagra del Tortello” a giugno, il “Finger Food Festival” di fine aprile in Piazza della Zucca e la “Vegan Fest” dedicata agli amanti del cibo vegano, che si svolge a settembre. Per quanto riguarda i concerti sarà facile trovare quello perfetto visti gli innumerevoli festival musicali bolognesi.

Il “Porretta Soul Festival” è conosciuto in tutta Italia tra gli amanti della musica afroamericana, mentre il “Bologna Festival” di marzo si svolge presso il Teatro Manzoni, luogo per i migliori interpreti di musica da camera e in estate la città è animata dal frizzante “Festival Jazz”.  Una località ideale per concedersi del relax tra attrazioni musicali ed enogastronomiche, con le degustazioni di prodotti tipici e piatti tradizionali regionali. Qui i turisti non possono rinunciare alle visite di ben oltre trenta musei della città e scoprirne la storia ed il fascino, poi oltre al centro storico vi sono anche le splendide colline circostanti. Insomma, nessuno può negare che a Bologna ci sono eventi davvero per tutti i gusti, la scelta è varia!